Carso

Siete interessati a scoprire il patrimonio lapideo del Carso?

I partner progettuali abbiamo preparato informazioni dettagliate sui luoghi nei quali potete osservare il patrimonio lapideo del Carso con accento sui muretti a secco e le costruzioni a secco in generale. Nell'ambito del progetto sono stati realizzati molti materiali informativi (brochure, monografie, pannelli, fotografie, video, cataloghi ecc.) ai quali si può accedere consultando il sito. L'audio guida, anch’essa un risultato del progetto, può essere scaricata sia dal sito sia tramite il codice QR direttamente in loco sulCarso.

MUSEO VIVENTE DEL CARSO

Sul territorio del Museo vivente del Carso che si trova alla confluenza tra Sežana, Lipica e il confine italo-sloveno, lungo le strade selezionate incontriamo l’eccezionale natura e lo straordinario patrimonio culturale, significativo per l’intera zona carsica. Qui, il terreno calcareo, l’acqua, il vento di nord-est – bora e gli influssi del Mediterraneo hanno creato la landa, attraverso i secoli plasmata dall’uomo il quale ha diradato la landa (gmajna), creato le pietraie carsiche (griže), costruito i muri a secco (suhi zidovi), le casette dei pastori (pastirske hiške) e ha realizzato gli stagni (kali) per abbeverare il bestiame. Nella regione fittamente disseminata di fenomeni geomorfologici carsici e contrassegnata da residui fossili e reperti archeologici, siamo testimoni anche dell’interessante diversità biotica, che comprende la grande ricchezza sia della flora che della fauna.


Il Museo vivente del Carso è un luogo di scoperta e attività ricreative, pertanto avviamoci lungo il suo cammino con gioia, curiosità e soprattutto con la consapevolezza di dover difendere la natura e il patrimonio culturale. Siccome è anche una zona di caccia, dove essa si svolge durante tutto l’arco dell’anno, teniamo in conto anche le istruzioni presentate all`entrata nella zona stessa.